Menu

Ai cittadini del Municipio III

Ai cittadini del Municipio III

LETTERA APERTA AI CITTADINI DEL TERZO MUNICIPIO

Con questa intendo aggiornarvi sul lavoro svolto in questi 18 mesi.

Come sapete, per regolamento, ogni sei mesi chi governa il Municipio è tenuto a presentare una relazione di quanto fatto. A differenza di chi ci ha preceduto, noi l'abbiamo sempre fatto e nel frattempo che prepariamo la terza, (le altre due le trovate qui: http://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page… ) vi faccio un sunto delle principali attività portate avanti nel frattempo.
Amministrare un Municipio grande come una città senza avere i poteri di un sindaco presenta una certa quantità di problematiche che potrebbero essere risolte in maniera più efficiente con un decentramento amministrativo che doti i “minisindaci” di poteri più ampi.
In assenza del decentramento, abbiamo esercitato un proficuo dialogo con Campidoglio, Assessorati e dipartimenti.
I risultati portati a casa li offriamo a TUTTI i cittadini del Municipio, nel rispetto del programma elettorale scritto insieme a loro.
Ecco la sintesi di quanto fatto nei primi 500 giorni di lavoro di questa consiliatura. Ve li poniamo a confronto con quanto abbiamo trovato al momento dell'insediamento:

1) BILANCIO
A giugno 2016 abbiamo trovato un bilancio ordinario di appena 11 milioni di euro, assolutamente insuffciente a coprire i servizi essenziali da erogare ad un numero sempre crescente di persone fragili.
Oggi nelle casse del terzo municipio abbiamo portato oltre 16 milioni e mezzo.
Le risorse recuperate ci permetteranno di erogare servizi in grado di aiutare in maniera concreta chi è in difficoltà consentendo loro di vivere in maniera più dignitosa.

2) TRASPARENZA
Abbiamo trovato un municipio opaco, privo di strumenti di condivisione con un presidente che riceveva i cittadini per poche ore a settimana (al telefono!)
Oggi le sedute del consiglio municipale sono accessibili a tutti tramite diretta streaming e possono essere riviste in qualsiasi momento grazie all’attivazione del servizio “on demand”
La Presidente e la Giunta, ogni settimana, ricevono individualmente i cittadini.
Il mercoledì, tutta la Giunta ed i consiglieri del M5S, ricevono i Comitati di Quartiere per affrontare insieme tutte le problematiche di un determinato quadrante del municipio ed approntare soluzioni multidisciplinari.

3) PATRIMONIO
Abbiamo trovato strutture in gestione al municipio date in uso ad associazioni con affidamenti diretti senza alcuna forma di bando pubblico e senza trasparenza.
Queste strutture venivano lasciate in condizioni di estremo abbandono.
Abbiamo iniziato un percorso di recupero di tali immobili e li abbiamo trasformati in luoghi di condivisione e di erogazione di nuovi servizi per i cittadini.
Ecco alcuni esempi:
1) La struttura di Via Tofano è diventata un un CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE ma soprattutto un CENTRO PER LA FAMIGLIA (siete invitati all'inaugurazione venerdì 12 gennaio)
2) La struttura sita nel Parco della Cecchina ospiterà a breve un CENTRO POLIVALENTE DI SERVIZI PER GLI ANZIANI,
3) La sede di Piazza Sempione e di Via Titano è divenuta la CASA DEL MUNICIPIO: SPAZIO AI DIRITTI ossia un luogo dove tutte le associazioni, mediante regolare bando pubblico, possono prestare un servizio gratuito ai cittadini di consulenza, informazione e formazione.

4) POLITICHE SOCIALI
Abbiamo trovato servizi erogati non corrispondenti alle reali esigenze degli utenti.
Una mancata raccolta di dati atti a valutare l'efficacia dei servizi offerti e l'assenza di dati necessari a calibrare gli interventi da approntare.
Abbiamo avviato il PIANO MUNICIPALE SOCIALE che ha visto associazioni e cittadini stringersi attorno al municipio per apportare il loro fondamentale contributo al rilevamento dei reali bisogni del nostro territorio e alla riscrittura dei servizi da erogare. Abbiamo cosi ridisegnato tutti i servizi ed abbiamo creato reali luoghi e punti di riferimento per rispondere alle esigenze delle molteplici fragilità presenti nel nostro Municipio.

5) VERDE ORIZZONTALE E VERTICALE
Abbiamo trovato il verde orizzontale in stato di abbandono ed il verde verticale senza monitoraggio alcuno. La mancanza di interventi costanti e la mancanza di dati riguardo la salute delle alberature ci avevano consegnato una situazione di reale pericolo.
Abbiamo dunque avviato un meticoloso controllo sulle alberature. Ad oggi sono stati monitorati e messi in sicurezza oltre tremiladuecento alberi su: Via Salaria, Via dei Prati Fiscali, Viale Carnaro, Via Adamello, Via Val Cismon, Via delle Isole Curzolane, Piazza Menenio Agrippa ed altre ancora. Questi interventi di controllo e messa in sicurezza continueranno fino a quando non avremo battuto tutto il territorio.
Il risultato finale sarà una capillare conoscenza dello stato di salute del verde verticale al fine di poter PROGRAMMARE la manutenzione e minimizzare al MASSIMO i rischi per la cittadinanza: la sicurezza viene prima di tutto!
Oltre alla ripresa della manutenzione ordinaria del verde orizzontale sulle aree di competenza municipale e del dipartimento della tutela del verde, abbiamo avviato interventi straordinari di pulizia del verde orizzontale e verticale in aree che da anni giacevano in stato di totale abbandono: Via Monelli, Via Ettore Romagnoli, Via Monte Petrella, Via Olindo Guerrino, Via Fracchia, Viale Tirreno, Via Petroni, Parco Niccodemi. Abbiamo avviato azioni di recupero con i privati i quali hanno arricchito il nostro territorio di panchine e secchioni.

6) COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE
Abbiamo trovato l’intero quartiere di Città Giardino in sommossa a causa di un progetto di riqualificazione del Mercato di Menenio Agrippa avviato dalla precedente Giunta che li aveva esclusi come non fossero interlocutori.
Li abbiamo invitati, li abbiamo resi partecipi e ridisegnato insieme a loro un nuovo progetto che rispettasse le esigenze di tutti e riqualificasse uno dei punti più belli del nostro territorio.
Abbiamo trovato un territorio spento, ove la difficoltà dei piccoli commercianti a restare aperti era più che palese, e questo a causa, tra le altre cose, di un abusivismo commerciale dilagante.
Abbiamo reagito a questa situazione di prostrazione organizzando e promuovendo mostre mercato con pedonalizzazioni delle strade per dare nuove occasioni ai commercianti di vendere e ai cittadini di vivere il proprio territorio.
Abbiamo promosso con un bando i mercatini di Natale.
Abbiamo fatto condividere questi eventi con le associazioni ed i servizi pubblici come AMA, al fine di informare far crescere la consapevolezza di una corretta gestione dei rifiuti all'interno del tessuto sociale del nostro territorio.
È stata avviata una LOTTA COSTANTE E DURATURA CONTRO OGNI FORMA DI ABUSO COMMERCIALE. Questa lotta è certificata dalle multe e contravvenzioni ratificate dai vigili.

7) LAVORI PUBBLICI
Abbiamo trovato tantissime buche, vie e marciapiedi dissestati, segnaletica stradale danneggiata o completamente assente.
Scuole con bagni da rifare, centri anziani con servizi precari, presenza di amianto nelle strutture ed assenza di interventi per la messa a norma delle strutture.
Ci siamo dunque adoperati per trovare le risorse necessarie a far partire i lavori.
Le scuole verranno interessate da interventi importanti per la messa in sicurezza dei plessi e finalmente potremo dire addio definitivamente alla presenza dell’amianto nelle scuole. Nuove risorse sono state reperite anche per il rifacimento straordinario di tre arterie fondamentali per il nostro territorio.
Nel 2018 verranno rifatte: Via Conti, Via Cervi e Via delle Isole Curzolane.

8) URBANISTICA
Abbiamo trovato quartieri dormitorio abbandonati e convenzioni urbanistiche totalmente disattese.
Siamo rimasti letteralmente stupiti nel verificare che alcune importanti opere fossero state inaugurate ma mai realmente collaudate e prese in carico. Pratica questa tipica della politica dei “nastri tagliati” e delle “inaugurazioni spettacolo”.
Abbiamo fatto un lavoro coordinato con assessorato e dipartimento per risolvere situazioni burocratiche rimaste “appese” e avviare dunque la ripresa dei lavori da parte delle società di costruzione.
La ripresa dei lavori a Parco Talenti ne è un esempio.
Abbiamo collaudato e preso in carico Largo Labia per il quale è in procinto di uscire il bando di affidamento per il manufatto al suo interno, il che significherà lavoro e decoro per l'area verde circostante.
Ci siamo fatti strumento per la stipula della Convenzione tra Porta di Roma ed il Comune per la gestione degli oneri straordinari.
ABBIAMO LOTTATO E PORTATO A CASA IL RISULTATO DELLA PRESA IN CARICO DELL’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE DI PORTA DI ROMA E LA DEFINITIVA RIACCENSIONE DELLE LUCI.
Nell’ottica del superamento di ostacoli burocratici che impedivano la ripresa dei lavori e della maggior condivisione con il territorio, abbiamo insistito affinché venissero ridiscussi i progetti del Ponte di Fidene e dell’adeguamento di Via Bufalotta (OO.PP. del PRU Fidene-Valmelaina) e del progetto di fluidificazione di Via Fucini (PPT).

9) CULTURA:
ABBIAMO TROVATO UN BILANCIO CHE STANZIAVA ZERO EURO PER LA CULTURA! NON C'ERA NESSUNA INIZIATIVA AVVIATA!
Abbiamo spostato risorse dal bilancio municipale ed ottenuto risorse aggiuntive fino a giungere a 35.000,00 euro dati alle scuole per i vari progetti ai quali presidi ed insegnanti lavorano da anni ma che nessuno mai nel municipio aveva pensato di finanziare.
Nella nostra visione di società, la CULTURA parte dalle scuole, e questo affinché i nostri ragazzi accrescano la propria consapevolezza di essere cittadini con diritti e doveri ed alimentino la propria fame di conoscenza.

10) SICUREZZA
Abbiamo trovato un municipio poco sicuro, con strade al buio, accampamenti rom, abusi commerciali ed una movida ben lungi dall'essere momento di condivisione. Una movida divenuta un problema di decoro e di ordine pubblico.
Abbiamo avviato un tavolo con il vice prefetto e con tutte le forze di sicurezza per scambiarci informazioni ed essere tutti costantemente aggiornati sulle situazioni da monitorare. Abbiamo eseguito diversi sgomberi su tutto il territorio e sgomberato definitivamente l’ex cartiera. Abbiamo richiesto telecamere per i punti più pericolosi che a breve saranno istallate.
Abbiamo partecipato al bando regionale per la sicurezza, al quale SIAMO ARRIVATI PRIMI grazie ad un progetto realizzato da associazioni e cittadini desiderosi di poter vivere il proprio teritorio!
Abbiamo creato un reale coordinamento con le forze di sicurezza per i grandi eventi che si svolgono sul nostro territorio, rendendolo di fatto più sicuro.

Tutto il lavoro fatto è il risultato di un’attenta programmazione, frutto di una conoscenza del territorio che si avvia ad essere sempre più capillare.
Ciò ci ha permesso di ottenere risorse aggiuntive da spendere in maniera oculata e precisa. Tantissimi sono i progetti finanziati per il 2018, questi quelli a cui teniamo di più: l’Asilo Nido il Castello a Castel Giubileo, il completamento dell’Asilo Nido di Via Giulio Pasquati, la ristrutturazione del Centro Sportivo Detroit e la riqualificazione dell’immobile sito in Via Levanna.
Questo lavoro, è bene ribadirlo con forza, è stato fatto senza creare un euro di debito!
NIENTE DEBITI FUORI BILANCIO PER FARE ASSEGNAZIONI DIRETTE!
Ciò è stato possibile grazie al LAVORO DEGLI UFFICI MUNICIPALI che si sono impegnati costantemente per ottenere risultati proficui per tutti!!

Se siete arrivati a leggere fino a qui ne approfitto PER AUGURARE A TUTTI VOI UN ANNO DI SUCCESSI E DI SERENITÀ da condividere con le persone a voi care e ne approfitto per ringraziare tutti quei cittadini ed i comitati di quartiere che si sono adoperati, con le loro segnalazioni e con i loro contributi, a rendere più efficace ed efficiente il nostro lavoro.
Sono sicura che questi miei auguri siano condivisi da quel gruppo di cittadini che ha scelto di farsi istituzione o ha deciso di dedicare parte del proprio tempo e delle proprie competenze restando a nostro supporto per far sì che il patto coi cittadini venisse onorato.
Per questo sono felice di poter dire pubblicamente GRAZIE a:
ATTIVISTI: Alessandro, Alfio, Andrea, Antonino, Antonio, Antony, Augusto, Carlo, Claudio, Daniele, Egidio, Eleonora, Emilio, Fabio, Federico, Francesco, Fernando, Flavio, Francesco, Giacomo, Giovanna, Giuseppe, Lorella, Lorenzo, Marco, Maria Antonietta, Marianna, Massimo, Maurizio, Ottavio, Paola, Patrizia, Patrizio, Riccardo, Roberta, Rodolfo, Sergio, Simonetta, Tiziano, Vladimiro.
CONSIGLIERI: Paolo Caviglioli, Pasquale Cicala, Francesca Liuzzi, Marina Rita Locatelli, Daniela Michelangeli, Roberto Monaldi, Massimo Moretti, Mario Novelli, Franco Rauccio, Simone Said, Manuel Tiranti.
ASSESSORI: Annalisa Contini, Domenico D’Orazio, Gilberto Kalenda, Simone Proietti, Roberto Salviani, Giuseppe Sartiano, Giovanna Tadonio.


RomainFORMA è un'iniziativa promossa da cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Iscriviti e sostieni l'Associazione ITALIAINFORMA
clicca sul Modulo qui sotto e inserisci l'importo che desideri donare all'Associazione ItaliainFORMA.

10,00 (Tessera Socio) - 50,00 (Tessera Socio Sostenitore)

Fonte Comune di Roma

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Meteo a Roma

Cloudy

9°C

Roma

Cloudy

Humidity: 84%

Wind: 11.27 km/h

  • 18 Feb 2018

    Showers 11°C 8°C

  • 19 Feb 2018

    Showers 12°C 6°C

RomainFORMA è una libera iniziativa di cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Contribuisci anche tu iscrivendoti all'Associazione ItaliainFORMA e scegliendo una libera donazione.

10,00 (Tessera Socio) -50,00 (Tessera Socio Sostenitore)

 

Log In or Iscriviti

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?