Menu

Gestire meglio il debito di Roma

Aprire un tavolo interistituzionale tra Governo e Roma Capitale con compiti di verifica ed eventuale integrazione del debito pregresso del Campidoglio, al fine di conseguire la chiusura della Gestione commissariale del debito entro il 31 dicembre 2018. Individuare nel Sindaco di Roma il Commissario straordinario di Governo per la gestione del piano di rientro dell’indebitamento stesso, con facoltà di proporre dei sub-commissari. Queste le richieste contenute nella lettera siglata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dall’assessore capitolino al Bilancio Gianni Lemmetti, inviata al presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, al ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e al ministro dell’Interno Marco Minniti.


RomainFORMA è un'iniziativa promossa da cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Iscriviti e sostieni l'Associazione ITALIAINFORMA
clicca sul Modulo qui sotto e inserisci l'importo che desideri donare all'Associazione ItaliainFORMA.

10,00 (Tessera Socio) - 50,00 (Tessera Socio Sostenitore)

Leggi tutto...

Per la Prima volta un bilancio approvato entro l'anno

Noi il nostro compito l’abbiamo portato a termine. Roma ancora una volta arriva prima tra le grandi città italiane, approvando il Bilancio di previsione 2018-2020 entro la fine dell’anno. Ora aspettiamo gli altri, i cosiddetti “capaci": quelli che ci hanno lasciato 13 miliardi di debiti e che non programmavano le spese.

Intanto, con il voto notturno in Assemblea Capitolina, registriamo un altro traguardo memorabile nella storia recente di questa Amministrazione. Da almeno un decennio in Campidoglio non si approvava un bilancio di previsione entro il 31 dicembre, cioè prima dell’anno in cui le risorse vanno spese. Dal 1 gennaio le strutture capitoline saranno in grado di erogare subito i servizi alla città, con un budget definito. Di programmare gli investimenti per le opere pubbliche. Di pianificare le gare e di gestire le emergenze senza produrre quella montagna di debiti fuori bilancio che abbiamo ereditato e stiamo ancora pagando.

La Capitale torna a proporsi al Paese come modello di buona amministrazione, che programma le spese e individua le priorità. Le nostre sono legate agli impegni fondamentali che abbiamo preso con i cittadini: prenderci cura della città e dei più deboli. Per questo aumentiamo di 36 milioni i fondi a disposizione dei Municipi, per i servizi sociali che erogano sui territori. Stanziamo oltre 50 milioni di euro a loro destinati per investimenti su scuole, strade e altre opere. Per questo nel triennio vengono previsti 255 milioni di interventi nei trasporti e nella mobilità sostenibile; e 190 milioni nella manutenzione urbana straordinaria: rete fognaria, strade, edifici scolastici, impianti sportivi, mercati rionali, parchi e ville storiche, beni culturali.

Garantiamo tutto questo senza aumentare di un euro le principali tariffe per asili nido, refezione scolastica, mercati rionali. E rispettando i vincoli di finanza pubblica. La nostra è una progressiva azione di risanamento che non si fermerà finché non l’avremo portata a compimento. È la ragione per cui abbiamo chiesto al Governo di affidarci la gestione commissariale del debito pregresso, quel mostruoso buco di 13 miliardi che ci ha lasciato in eredità una politica irresponsabile. Vogliamo chiudere la gestione commissariale definitivamente entro la fine del 2018, perché dopo 10 anni la città ha il diritto di liberarsi di questo fardello. Così potremo subito avviare la rinegoziazione di mutui e portare a termine l’attività di audit sul debito che abbiamo promesso ai cittadini: fare chiarezza una volta per tutte sui meccanismi che hanno prodotto un danno epocale per la città.

Noi non lasceremo debiti ulteriori ai nostri figli, né agli amministratori di domani. Non abbiamo bacchette magiche, sappiamo che ci vuole tempo ma abbiamo dalla nostra una grande determinazione e la convinzione che riusciremo a cambiare Roma. Questo bilancio conferma che abbiamo cominciato a cambiarla. Il mio impegno è andare avanti su questa strada.


RomainFORMA è un'iniziativa promossa da cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Iscriviti e sostieni l'Associazione ITALIAINFORMA
clicca sul Modulo qui sotto e inserisci l'importo che desideri donare all'Associazione ItaliainFORMA.

10,00 (Tessera Socio) - 50,00 (Tessera Socio Sostenitore)

Leggi tutto...

programmazione per la città e più attenzione ai Municipi

Bilancio 2018-2020, programmazione per la città e più attenzione ai Municipi

L’avevamo detto, l’abbiamo fatto.
Per la prima volta il bilancio previsionale 2018-2020 e il DUP di Roma Capitale sono stati approvati entro Natale, in largo anticipo rispetto ai termini di legge, consentendo all’Amministrazione di tornare a programmare con puntualità e rigore le risorse finanziarie da destinare alla città e alle persone che la vivono tutti i giorni.

Un grande risultato conseguito grazie all’ottimo lavoro di squadra fatto dall’assessore Gianni Lemmetti, dalla Giunta, dai consiglieri del Movimento 5 Stelle e dagli uffici capitolini.

In Aula Giulio Cesare abbiamo votato una manovra importante che mette al centro i servizi ai cittadini e investe sui territori e le periferie.

Attraverso gli emendamenti della maggioranza M5S siamo riusciti a integrare gli obiettivi già presenti nei documenti licenziati dalla Giunta, recuperando per i Municipi ulteriori 9 milioni di euro, derivanti per lo più da affrancazioni, contributi di costruzione e urbanizzazione, oneri da rilascio di condoni edilizi.
L’ascolto degli organi locali è stato fondamentale per stabilire insieme le priorità a cui assegnare fondi mirati, dando anche un forte indirizzo politico. Tra i vari interventi da finanziare, ci sono opere che aspettano una manutenzione e riqualificazione da troppi anni. Ad esempio, alla messa in sicurezza e agli adeguamenti normativi di nidi e scuole per l’infanzia verranno destinati circa 2,4 milioni, alla bonifica e cura delle aree verdi circa 1,5 milioni, al rifacimento delle strade e dei marciapiedi circa 1,2 milioni, ai mercati rionali 400mila euro. A Ostia verrà realizzato uno Skate Park nel parco Ferrero di piazza Gasparri (650mila euro), verranno ripristinate docce e zone d’ombra nelle spiagge libere (120mila euro) e saranno acquistati stalli e panchine per le piazze (200mila). Inoltre, il teatro di posa dell’ex Istituto Luce verrà restaurato con un investimento di 1,5 milioni.

Un maxiemendamento di Giunta ha consentito anche di reperire 8 milioni per l’acquisto di nuovi autobus e altri 12,9 milioni per opere pubbliche municipali. Tra gli investimenti, circa 3,7 milioni verranno destinati alla manutenzione straordinaria delle scuole, circa 5 milioni al rifacimento delle strade di cui 700mila euro al Municipio I, 1 milione al mercato rionale di Primavalle, quasi 700mila euro a centri anziani, centri sportivi e centri polivalenti, circa 280mila euro alla cura del verde. Inoltre, saranno previste risorse per rendere le sedute dell’Assemblea Capitolina sempre più inclusive, introducendo la traduzione nella Lingua dei segni e la sottotitolazione degli interventi in Aula.

Con la manovra approvata questa notte non solo continuiamo a risanare i conti dell’Amministrazione capitolina per non lasciare debiti per il futuro, ma avviamo un’attività di programmazione della spesa seria e corretta per garantire servizi e risorse ai cittadini e per far ripartire gli investimenti per Roma.

Auguri a tutti i Romani!


RomainFORMA è un'iniziativa promossa da cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Iscriviti e sostieni l'Associazione ITALIAINFORMA
clicca sul Modulo qui sotto e inserisci l'importo che desideri donare all'Associazione ItaliainFORMA.

10,00 (Tessera Socio) - 50,00 (Tessera Socio Sostenitore)

Leggi tutto...

Il Bilancio di Roma deve tornare sotto controllo

Guidare l’amministrazione di Roma significa prendere in gestione tutta la sua eredità storica e culturale ma anche amministrativa e patrimoniale, nel bene e nel male. Il debito di Roma, quindi, deve tornare sotto il diretto controllo di chi amministra la Capitale d’Italia. Si tratta di un debito contratto dalle precedenti amministrazioni e conferito in una gestione separata affidata ad un Commissario di Governo.

Con le dimissioni comunicate della dottoressa Silvia Scozzese, è giunto il momento che tale compito venga affidato al sindaco di Roma in modo da poter giungere alla chiusura della Gestione commissariale. Un’unica guida garantirebbe una più rapida e logica definizione dei rapporti tra la stessa Gestione e il Campidoglio, e si avrebbe un più agile processo di riconoscimento dei debiti anche verso terzi. La città ne beneficerebbe e, di conseguenza, anche i cittadini e le imprese. Il Comune, tra l’altro, sta già anticipando le rate in scadenza dei mutui di competenza del Commissario: da qui al 31 gennaio prossimo garantiremo il pagamento di oltre 272 milioni di euro.

Invitiamo pertanto il Governo a dare concretezza a questa ipotesi. Noi stiamo avviando una gestione virtuosa delle casse del Comune, stiamo pagando i debiti fuori bilancio ereditati dal passato e abbiamo inaugurato una stagione in cui i bilanci si approvano entro i termini con un attenta programmazione delle spese e una verifica costante delle entrate. In tale percorso, l’affidamento della Gestione commissariale del debito contribuirebbe a dare ulteriore slancio a quest’opera di risanamento.

Sostieni RomainFORMA

Iniziativa, autofinanziata, dai cittadini che vogliono far conoscere le attività del Comune di Roma.

Contribuisci anche tu con una libera donazione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo a Roma

Partly Cloudy

17°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 74%

Wind: 11.27 km/h

  • 25 Jun 2018

    Thunderstorms 27°C 17°C

  • 26 Jun 2018

    Mostly Sunny 28°C 16°C

RomainFORMA è una libera iniziativa di cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Aiutaci a diffondere questa iniziativa e a sostenerne le spese con una libera donazione.

 

Log In or Iscriviti

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?