Menu

Inizia il Porta a Porta

Oggi parte il “porta a porta” per 500mila cittadini di Roma. È iniziata la consegna dei kit per l'estensione del nuovo modello di raccolta domiciliare e tecnologica dei Municipi VI e X. Si tratta di una sfida che abbiamo lanciato lo scorso anno e che, durante i lavori preparatori, ha portato già alla scoperta di 120mila scrocconi della spazzatura che non pagavano il servizio e vivevano sulle spalle degli altri. Il nuovo sistema a regime ci aiuterà ad avere una città finalmente più pulita e ad inquinare di meno: chi produce meno rifiuti, infatti, pagherà anche una bolletta più leggera.

Considerando il numero di abitanti coinvolti, è come se una media città italiana passasse a un nuovo modello di raccolta in pochi mesi. Si tratta di un impegno enorme ma necessario per superare velocemente e in modo definitivo un regime basato per decenni sul solo conferimento in discariche, senza studiare alternative neppure dopo la loro chiusura.

Il nuovo "porta a porta" viene già applicato con successo da Ama nel quartiere ebraico, dove il livello differenziata ha raggiunto l'86%. Il sistema prevede calendari di raccolta che richiedono un minore impegno delle famiglie e permettono un più efficiente impiego di mezzi e personale. Oltre a domus ecologiche, cassonetti intelligenti e soluzioni per quei condomini che non hanno spazi interni per i contenitori, a completare il quadro di un modello pensato per rendere la vita più facile ai cittadini.

La mappatura dei quartieri interessati, che ci ha fatto scoprire le utenze fantasma, è servita anche a progettare un servizio a misura di cittadino. Ama è già al lavoro per estenderlo ai quartieri di San Lorenzo e Trastevere, e ai Municipi VIII e IX, entro la fine del 2018. L’obiettivo ultimo resta fissato al 2021: portare questo nuovo sistema di raccolta in tutta la città.

Leggi tutto...

Aperti i corsi per Giardinieri

Si sono aperte oggi le prenotazioni per i Corsi pubblici di giardinaggio promossi dal Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale, presso la storica Scuola Giardinieri, sita nel Parco di San Sebastiano.

Le prenotazioni dovranno essere inviate esclusivamente alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12.00 del 30 giugno 2018. Qualsiasi altra forma di comunicazione non sarà valida.
Le prenotazioni saranno riferite all'edizione 2019 e dovranno seguire lo schema di domanda presente sul sito di Roma Capitale (link: https://goo.gl/MqJ8J3).

Invitiamo le persone interessate ad affrettarsi a prenotare. A giugno dello scorso anno, per l'edizione in corso del 2018, circa mille persone manifestarono il proprio interesse a fronte dei 300 posti disponibili. Grande successo di pubblico c'è stato anche alla presentazione della nuova edizione dei corsi tenutasi lo scorso 22 gennaio all'Aranciera di San Sisto.

Il rilancio della storica Scuola Giardinieri di Roma Capitale fa parte del nostro impegno volto a potenziare e valorizzare il Servizio Giardini di Roma Capitale. Abbiamo già deliberato 100 nuove assunzioni dopo anni di depotenziamento del servizio a favore di ditte esterne. Con i Corsi pubblici di giardinaggio vogliamo valorizzare le professionalità dei nostri giardinieri offrendo ai cittadini la possibilità di apprendere nozioni essenziali e basilari in materia di giardinaggio, tutela del verde e dell'ambiente.

Leggi tutto...

Roma ci piace un Sacco

“Roma ci piace un sacco”. Oggi abbiamo lanciato la campagna per il nuovo “porta a porta”, il sistema di raccolta della spazzatura che in questa prima fase interesserà oltre 500mila abitanti della città. Partiamo, infatti, dai municipi VI e X lanciando un modello unico in Europa: ai cittadini verranno forniti contenitori e buste con i microchip per permettere un consistente risparmio per chi differenzia e produce meno spazzatura. Già da ora voglio ringraziare i cittadini che ci aiuteranno e il Conai che ci sostiene in questa rivoluzione.

Abbiamo chiamato la campagna “Roma ci piace un sacco” perché crediamo che tenere più pulita la città coinvolga in prima battuta l’azienda, che si sta impegnando con determinazione a migliorare, ma anche i cittadini che devono contribuire con atteggiamenti responsabili. Non a caso, grazie al censimento delle utenze avviato in questi quartieri abbiamo scoperto che circa 100mila persone non hanno mai pagato il servizio. Da oggi in poi saranno costretti a farlo.

Questo modello lo abbiamo già applicato dal 27 novembre nel quartiere ebraico con risultati straordinari: 85% di raccolta differenziata nel primo mese. Abbiamo da poco concluso il censimento nel quartiere San Lorenzo e quasi terminato quello a Trastevere. Presto estenderemo il nuovo “porta a porta” ad altri municipi. Il nostro obiettivo è coprire tutta la città e rendere Roma più pulita e più bella.

Leggi tutto...

Si riduce la Tassa sui rifiuti

Dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi:

“Voglio darvi una bella notizia: abbiamo deciso di diminuire la tassa sui rifiuti. Per il 2018 famiglie e imprese avranno una risparmio in bolletta, rispettivamente dello 0,73% e dello 0,93%. È un segnale della direzione in cui stiamo andando: un’economia circolare basata su riciclo e riuso che realizzeremo attraverso il nostro piano innovativo che ridurrà i materiali post consumo e aumenterà la raccolta differenziata.

Per il secondo anno consecutivo riusciamo a ridurre la tariffa sui rifiuti. È un risultato frutto dell’opera di contrasto all’evasione che stiamo portando avanti insieme ad Ama. Questa azione si rafforzerà mediante i censimenti condotti in diverse zone della città, che ci hanno già portato a individuare 50 mila utenze fantasma: ‘scrocconi’ che non pagavano il tributo e utilizzavano i servizi finanziati dagli altri cittadini.

Inoltre, per la prima volta Roma Capitale introduce il principio del ‘chi inquina paga’. Gettiamo così le basi per l’applicazione futura della tariffa puntuale commisurata alla effettiva produzione di rifiuti: ovvero più differenzi e meno paghi. Vogliamo essere esempio per le altre città, raggiungendo i nostri obiettivi: ridurre di 200mila tonnellate la produzione di rifiuti, portare la differenziata dal 44% al 70%, adottare una tariffa puntuale e creare nuovi impianti per il riciclo e il riuso.”

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo a Roma

Partly Cloudy

17°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 6.44 km/h

  • 22 Nov 2018

    Scattered Thunderstorms 18°C 8°C

  • 23 Nov 2018

    Cloudy 17°C 8°C

RomainFORMA è una libera iniziativa di cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Aiutaci a diffondere questa iniziativa e a sostenerne le spese con una libera donazione.

 

Log In or Iscriviti

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?