Menu
Inizia il Porta a Porta

Oggi parte il “porta a porta” per 500mila cittadini di Roma. È iniziata la consegna dei kit per l'estensione del nuovo modello di raccolta domiciliare e tecnologica dei Municipi VI e X. Si tratta di una sfida che abbiamo lanciato lo scorso anno e che, durante i lavori preparatori, ha portato già alla scoperta di 120mila scrocconi della spazzatura che non pagavano il servizio e vivevano sulle spalle degli altri. Il nuovo sistema a regime ci aiuterà ad avere una città finalmente più pulita e ad inquinare di meno: chi produce meno rifiuti, infatti, pagherà anche una bolletta più leggera.

Considerando il numero di abitanti coinvolti, è come se una media città italiana passasse a un nuovo modello di raccolta in pochi mesi. Si tratta di un impegno enorme ma necessario per superare velocemente e in modo definitivo un regime basato per decenni sul solo conferimento in discariche, senza studiare alternative neppure dopo la loro chiusura.

Il nuovo "porta a porta" viene già applicato con successo da Ama nel quartiere ebraico, dove il livello differenziata ha raggiunto l'86%. Il sistema prevede calendari di raccolta che richiedono un minore impegno delle famiglie e permettono un più efficiente impiego di mezzi e personale. Oltre a domus ecologiche, cassonetti intelligenti e soluzioni per quei condomini che non hanno spazi interni per i contenitori, a completare il quadro di un modello pensato per rendere la vita più facile ai cittadini.

La mappatura dei quartieri interessati, che ci ha fatto scoprire le utenze fantasma, è servita anche a progettare un servizio a misura di cittadino. Ama è già al lavoro per estenderlo ai quartieri di San Lorenzo e Trastevere, e ai Municipi VIII e IX, entro la fine del 2018. L’obiettivo ultimo resta fissato al 2021: portare questo nuovo sistema di raccolta in tutta la città.

Fonte Comune di Roma

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Video

1 commento

  • Antonella Bernardi
    Antonella Bernardi Sabato, 22 Settembre 2018 08:09 Link al commento

    Mentre parte la differenziata per tutti questi romani, non sarebbe il caso di tutelare l'igiene di tutti gli altri verificando che i cassonetti normali vengano svuotati? Oltre alla mancata raccolta dell'immondizia ordinaria devo segnalare quella dei rifiuti "differenziati" (plastica) che vengono raccolti raramente provocando una situazione ingestibile. Ho inviato innumerevoli segnalazioni all'Ama, al comune di Roma, alla ASL ma la situazione si risolve solo temporaneamente e poi torna tutto come prima. Venite a visitare via Torrevecchia, via Arturo Donaggio e strade limitrofe prima di incensare l'efficienza della raccolta differenziata!

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Meteo a Roma

Cloudy

11°C

Roma

Cloudy

Humidity: 74%

Wind: 28.97 km/h

  • 22 Oct 2018

    Rain 18°C 10°C

  • 23 Oct 2018

    Sunny 23°C 12°C

RomainFORMA è una libera iniziativa di cittadini che vogliono far conoscere le reali attività del Comune di Roma e dei suoi Municipi.

Aiutaci a diffondere questa iniziativa e a sostenerne le spese con una libera donazione.

 

Log In or Iscriviti

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?